Stampa questa pagina
Mercoledì, 24 Giugno 2020 14:00

Avviare una riforma del lavoro e degli ammortizzatori sociali

Rivedere il costo del lavoro, perchè abbiamo un cuneo fiscale e contributivo eccessivo, ma attraverso misure strutturali e non temporanee o transitorie. Dovrebbe iniziare da qui la riforma del lavoro, necessaria al Paese per la ripartenza, secondo la Presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone, intervenuta ieri alla tavola rotonda dello speciale Telefisco "Obiettivo Rilancio". Dunque, interventi stabili nel tempo che possano tutelare una platea ampia di soggetti, inclusi i professionisti ordinistici che sono stati esclusi dai contributi a fondo perduto. "Abbiamo dovuto affrontare la difficoltà degli ultimi mesi di lavoro incessante e nel contempo abbiamo assistito ad un rallentamento dell'attività e degli incassi". Se quasi un professionista su due tra gli iscritti alle Casse ha avuto la necessità di un sostegno - ribadisce la Presidente - "bisogna riconoscere a questo comparto, a cui vengono chiesti sforzi e sacrifici, un adeguato sostegno perché i professionisti possano continuare a esercitare l'attività in condizioni di indipendenza". Necessario dunque riaprire la "partita sul fondo perduto", così come avviare una riforma degli ammortizzatori sociali. E riferendosi alla cassa integrazione emergenziale la Presidente ricorda che "l'esperienza di questi ultimi mesi ci insegna che siamo in un Paese complicato, abbiamo sperimentato 25 modi diversi per chiedere la stessa cosa" ed è pertanto arrivato il momento di aprire una riflessione sul sistema degli ammortizzatori sociali che si è dimostrato inadeguato a gestire lo stress da emergenza. "Se si deve parlare di riforma degli ammortizzatori sociali, l'ultima è del 2015, credo sia importante fare tesoro di quello che è successo. In questo momento ci sono ancora centinaia di migliaia di lavoratori che non hanno ancora ricevuto la cassa integrazione", conclude.

Rivedi l'intervento

Rassegna stampa: Il Sole 24 Ore 24.06.2020

Notizie correlate: Un piano per sostenere gli autonomi e rilanciare l'economia - Professioni in campo per la Rinascita dell’Italia - Dai professionisti 10 proposte per far ripartire il Paese

0
0
0
s2smodern