Lunedì, 22 Giugno 2020 14:49

Per richiedere il REm conta l'Isee: cos'è e come viene calcolato?

Per fare richiesta entro il 31 luglio del reddito di emergenza (REm), la misura straordinaria di sostegno al reddito delle famiglie in difficoltà economica a causa del Covid-19 introdotta dal decreto n. 34/2020, il beneficiario deve avere un Isee inferiore a 15mila euro. Una soglia facilmente superabile se si vive ancora in famiglia. Ma quali sono i fattori che incidono sul suo calcolo e gli elementi che lo compongono?

A spiegarlo a Repubblica degli Stagisti è Massimo Braghin, Consigliere Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro. "Per conoscere l'Isee di un giovane ancora in famiglia, il reddito suo e dei suoi genitori andranno sommati tra loro" e non è sufficiente la sola dichiarazione dell'interessato per la definizione dei redditi. Perciò, - continua il Consigliere - anche nel caso in cui il "giovane facesse nucleo a sé non risultando più a carico dei genitori, la convivenza farà sì che i genitori siano ugualmente presenti nel suo Isee, insieme a tutti i possedimenti di cui dispongono". E a rilevare "sarà ovviamente anche la casa di loro proprietà" conferma Braghin illustrando nell'articolo le possibilità per i giovani di fare richiesta di un proprio Isee, risultando non più a carico dei propri genitori grazie al proprio reddito.

Notizia correlate: Modi, tempi e requisiti per accedere al REm - REm: al via le domande  - 26° Forum Lavoro e Fiscale: pagina speciale

0
0
0
s2smodern