Mercoledì, 17 Giugno 2020 14:56

CIG continuativa per Covid, il decreto in Gazzetta

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 151 il Decreto Legge n. 52 del 16 giugno 2020, recante "Ulteriori misure urgenti in materia di trattamento di integrazione salariale, nonché proroga di termini in materia di reddito di emergenza e di emersione di rapporti di lavoro" con cui si prevede che le ulteriori 4 settimane di CIG o assegno ordinario, previste dal Decreto "Rilancio", potranno essere utilizzate anche immediatamente. Il provvedimento si compone di 5 articoli ed entra in vigore a partire da mercoledì 17 giugno. Il testo del decreto - in deroga a quanto previsto dagli artt. 19, 20, 21 e 22 del D.L. n. 18/2020, convertito con modificazioni dalla L. n. 27/2020, e successive modificazioni e integrazioni - prevede che i datori di lavoro che abbiano fruito del trattamento di integrazione salariale ordinario, straordinario o in deroga, per l’intero periodo precedentemente concesso, fino alla durata massima di quattordici settimane, possano fruire di ulteriori quattro settimane anche per periodi decorrenti prima del 1° settembre 2020 (fermo restando la durata massima di 18 settimane dei trattamenti di integrazione salariale). Introdotti, inoltre, nuovi termini decadenziali per le domande di accesso alla cassa integrazione: fino al trentesimo giorno successivo all'entrata in vigore, se tale ultima data è posteriore a quella di cui al primo periodo; mentre per le domande riferite a periodi di sospensione o riduzione dell'attività lavorativa fra il 23 febbraio e il 30 aprile 2020 il termine è fissato, a pena di decadenza, al 15 luglio 2020. In caso di domanda presentata per trattamenti diversi da quelli cui avrebbe avuto diritto o con errori e omissioni, il datore di lavoro può presentare l'istanza corretta entro 30 giorni dalla comunicazione dell'errore. Il provvedimento stabilisce, infine, ulteriori proroghe di termini. Le domande per il reddito di emergenza, infatti, (REm) possono essere presentate entro il 31 luglio 2020 mentre quelle di emersione di rapporti di lavoro e di rilascio di permesso di soggiorno temporaneo fino al prossimo 15 agosto.

Notizie correlate: CIG: in arrivo nuovo decreto - Semplificazioni CIGD per aziende con numerose unità produttive - Modi, tempi e requisiti per accedere al REm

0
0
0
s2smodern