Martedì, 16 Giugno 2020 11:40

Bolzano: solo da qualche giorno autorizzazioni CIGD da Inps

"Mi limito a evidenziare la situazione delle aziende e quindi delle migliaia di dipendenti operanti della Provincia Autonoma di Bolzano in attesa da troppo tempo di quanto a loro dovuto per legge. Solo a seguito del messaggio Inps n. 1658 del 17 aprile 2020 è stato possibile inviare le domande di cassa integrazione in deroga con causale Covid- 19 per le aziende operanti nelle Province Autonome di Trento e Bolzano. I Consulenti del Lavoro hanno inviato tempestivamente migliaia di domande (mi sto riferendo a Bolzano) e solo da qualche giorno, (quindi dopo quasi 2 mesi) sono pervenute le prime autorizzazioni da parte dell'Inps". Ad illustrare la situazione sul territorio è il Presidente del Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Bolzano, Loris De Bernardo, ad Adnkronos. "Ora, in piena emergenza fiscale (i versamenti per le dichiarazioni dei redditi non sono stati spostati, salvo novità) noi professionisti e i nostri preziosi dipendenti, che molto hanno dato nei mesi scorsi e ai quali va il nostro ringraziamento, presenteremo quanto prima i modelli SR41 affinchè l’Inps possa procedere al pagamento del dovuto", conclude De Bernardo.

Notizie correlate: CIGD per le province autonome di Trento e Bolzano - CIGD per le Province autonome di Trento e Bolzano - Cig in deroga, metà delle Regioni ancora ferme. Liquidazioni a rischio

 

0
0
0
s2smodern