Venerdì, 12 Giugno 2020 16:30

Fase 3: le nuove regole nel DPCM dell'11 giugno

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 147 il Decreto del Presidente del Consiglio dell'11 giugno 2020 - “Ulteriori disposizioni attuative del D.L. n. 19/2020 e del D.L. n. 33/2020, recanti misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ". Il DPCM, che si compone di 11 articoli e 17 allegati, apre la Fase 3 dell'emergenza stabilendo le date di ripartenza per le ultime attività rimaste chiuse dopo il lockdown: dai cinema alle discoteche, dalle fiere fino alle partite di calcio. Tali disposizioni - si legge - si applicheranno da lunedì 15 giugno in sostituzione di quelle del DPCM dello scorso 17 maggio e saranno efficaci fino al 14 luglio 2020. Dal 15 giugno via libera alle attività nelle sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri benessere e terme a condizione che ne sia accertata la compatibilità con l'andamento della situazione epidemiologica, mentre dal 25 giugno sarà possibile svolgere sport di contatto. Resta consentito l'accesso ai minori a parchi, ville e giardini pubblici nel rispetto del divieto di assembramento. Fino al 14 luglio - aggiunge il decreto - restano chiuse sale da ballo e discoteche, così come fiere e congressi. Sarà invece possibile lo svolgimento di spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, da concerto, cinematografiche con posti a sedere preassegnati e distanziati e seguendo le indicazioni contenute nel provvedimento. Il decreto ribadisce poi, all'art. 2, che sull'intero territorio nazionale le attività produttive industriali e commerciali, fatto salvo quanto previsto dall'art. 1, sono tenute a rispettare il Protocollo sottoscritto il 24 aprile fra Governo e parti sociali contenente le misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro. Nel DPCM, infine, le indicazioni in materia di spostamenti da e per l'estero.

Notizie correlate: L'Italia riparte - Le misure per lo svolgimento in sicurezza dell’attività lavorativa durante la fase due - In GU il DPCM 17 maggio 2020 sulle riaperture

0
0
0
s2smodern