Mercoledì, 10 Giugno 2020 09:10

Fondi di solidarietà bilaterale, in arrivo 1.020 milioni di euro

Con il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, n. 11 del 30 maggio scorso, vengono ripartiti 1.020 milioni di euro tra i due Fondi di solidarietà bilaterale alternativi di cui all’art. 27 del D.Lgs. n. 148/2015 (1.100 milioni meno gli 80 milioni già distribuiti con il Decreto n. 8 del 2 aprile 2020), Forma.Temp e FSBA, sulla base del numero degli iscritti, anche in prospettiva, dagli stessi enti comunicati, come già fatto nel precedente decreto D.L. n.8 del 2 aprile 2020. È assegnato, pertanto, a FSBA il 75% e a Forma.Temp il 25%.
Al comma 2 del citato articolo si precisa, inoltre, che le somme assegnate dal precedente comma 1 -come previsto dal comma 6-bis del D.L. n. 18/2020 e modificato dal D.L. n. 34/2020 - saranno trasferite ai rispettivi Fondi con successivi Decreti, previo monitoraggio da parte dei Fondi stessi dell'andamento del costo della prestazione, sulla base delle prestazioni effettivamente erogate e comunicate al Ministero del Lavoro. L'art. 3, infine, oltre a specificare che la misura di sostegno al reddito prevista per l’emergenza da Covid-19 è finanziata con le risorse già acquisite da ciascun Fondo e dal finanziamento ad hoc di cui al Decreto in oggetto, rappresenta la necessità del controllo e monitoraggio del limite di spesa e del rispetto di quanto previsto dall'art. 35 del D.Lgs. n. 148/2015.

Notizie correlate: Assegnati 80 milioni di euro ai Fondi di solidarietà bilaterale - FSBA: serve chiarezza per agevolare procedure

0
0
0
s2smodern