Martedì, 26 Maggio 2020 16:35

Durc in scadenza tra il 31.1 e il 15.4 validi fino al 15.6

I Documenti unici di regolarità contributiva che riportano come “Scadenza validità” una data compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020 conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020 nell’ambito di tutti i procedimenti in cui è richiesto il possesso del Durc online. La precisazione giunge dall'Inail, con l'istruzione operativa del 20 maggio 2020, e dall'Inps, con il messaggio n. 2103 del 21 maggio 2020, a seguito delle indicazioni contenute all'art. 81 del d.l. 34/2020, c.d. "Rilancio", che modifica nuovamente l'art. 103 del d.l. n.18/2020, convertito in legge n.27/2020, lasciando la validità al 15 giugno 2020 esclusivamente per i Durc in scadenza nel periodo sopra citato.

Gli Istituti ricordano, inoltre, che attraverso la funzione “Consultazione”, sono stati resi disponibili sia i Durc online in corso di validità sia quelli con scadenza di validità nell’arco temporale compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020. Alle richieste di verifica della regolarità contributiva - precisano - pervenute a far data dal 16 aprile 2020, si applicano gli ordinari criteri previsti dal D.M. 30 gennaio 2015 e dal D.M. 23 febbraio 2016.

Notizie correlate: 26° Forum Lavoro/Fiscale: pagina speciale - Legge n. 27/2020: sospensione contributi, cartelle di pagamento e avvisi di addebito - Sospensioni adempimenti e contributi: ritrasmissione UniEmens

0
0
0
s2smodern