Lunedì, 25 Maggio 2020 09:26

Congedo parentale: le novità del Decreto “Rilancio”

Quasi 250.000 persone nella Fase 1 hanno beneficiato del congedo parentale. A precisarlo il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, sul settimanale “Donna Moderna”, illustrando le novità apportate a questa misura dal d.l. “Rilancio”. Ora, infatti, le lavoratrici dipendenti del settore privato con figli fino a 12 anni possono richiedere il congedo per 30 giorni complessivi anziché 15, anche non consecutivi, ricevendo, per ogni giorno di congedo, il 50%della retribuzione senza intaccare durata e ammontare dei contributi pensionistici. Nell’articolo, che fa il punto anche su bonus baby-sitting e smart working, vengono illustrate le tutele introdotte per le lavoratrici a maggiore rischio contagio da Covid-19, perché impossibilitate a lavorare da casa, come ad esempio cassiere e operaie. “Tra di loro – precisa De Luca - 710mila di queste percepiscono uno stipendio inferiore a 1000 euro”.  

Notizie correlate: Il decreto “Rilancio” è in Gazzetta Ufficiale - Emergenza conciliazione per 3 milioni di mamme nella fase 2 - I paradossi della Fase 2: tornano al lavoro più over 50 che giovani

0
0
0
s2smodern