Lunedì, 15 Giugno 2020 16:55

Al via il "Voucher 3I" per le start up innovative

Operativo dal 15 giugno 2020 il “Voucher 3I – Investire in Innovazione”, l'agevolazione dedicata alle start up innovative prevista nel Decreto Crescita. Lo stabilisce un Decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico che, con uno stanziamento di 19,5 milioni di euro per il triennio 2019-2021, finanzia i servizi di consulenza necessari a valorizzare e tutelare, in Italia e all’estero, i processi tecnologici attraverso la brevettabilità dell’innovazione. I servizi acquisibili con il voucher riguardano la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell'invenzione; la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi; e il deposito all'estero di una domanda nazionale di brevetto. Le domande dovranno essere presentate a Invitalia, che gestisce la procedura.

Notizie correlate: Voucher digitalizzazione: nuovi fondi disponibili - MISE: 50 milioni per brevetti, marchi e trasferimento tecnologico

0
0
0
s2smodern