Mercoledì, 06 Maggio 2020 15:52

Silvestri: Cigd frenata dalla burocrazia, non prima di metà maggio

La cassa integrazione in deroga continua a scontrarsi con le procedure regionali. Infatti, “se per la Cig ordinaria l’Istituto ha esaurito le richieste” per quella in deroga “l’assegno arriverà forse non prima di metà maggio”, a ribadirlo il Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Vincenzo Silvestri, su Repubblica del 6 maggio 2020. “Avevamo denunciato dall’inizio che interporre le Regioni in una procedura emergenziale confligge con l’esigenza di velocità. E infatti ci sono persone senza stipendio dal 23 febbraio. A spaventare però “è che nel decreto di aprile, ormai di maggio, si pensa di replicare lo stesso identico sistema”, conclude.

Rassegna web: business.it - it.blastingnews.com

Notizie correlate: Cig in deroga, procedure complicate e diverse per ogni regione - Cassa integrazione, pagamenti a maggio - CIG: dai CdL nessun terrorismo, ma tempestività per agevolare i pagamenti

0
0
0
s2smodern