Giovedì, 16 Aprile 2020 15:01

"COVID-19 CISOA", nuova causale per le aziende agricole

Con il messaggio n. 1541 dell’8 aprile 2020, l’Inps ha comunicato il rilascio di una nuova e specifica causale, denominata “COVID-19 CISOA”, per la presentazione delle domande di concessione del trattamento di cassa integrazione speciale per gli operai e impiegati delle imprese agricole (CISOA) per i periodi di sospensione dell'attività lavorativa determinati dall'emergenza epidemiologica da COVID-19. Nel messaggio l'Istituto specifica la tipologia di aziende che possono presentare domanda di CISOA per i lavoratori agricoli (quadri, impiegati e operai) con contratto a tempo indeterminato e per gli apprendisti, che svolgono annualmente almeno 181 giornate lavorative presso la stessa azienda. La medesima domanda può essere presentata - specifica l'Inps - per i soci di cooperative agricole che prestano attività retribuita come dipendenti per lo steso periodo. È necessario, inoltre, che il lavoratore beneficiario non abbia superato il limite di 90 giornate di fruizione della CISOA nell’anno. Le domande per accedere alle prestazioni sono disponibili nel portale Inps, alla voce “Cig e Fondi di Solidarietà”, reperibile nei “Servizi per le Aziende ed i Consulenti” e dovranno essere inviate telematicamente entro la fine del quarto mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o di riduzione dell’attività lavorativa. 

Notizie correlate: Unità produttiva parametro per i trattamenti di integrazione salariale - Sito Inps sovraccarico: il malcontento dei Consulenti del Lavoro - CIGO, FIS e CIGD: le procedure da seguire 

0
0
0
s2smodern