Mercoledì, 15 Aprile 2020 11:50

Accordo anticipo CIG: le banche aderenti

A seguito dell'accordo siglato il 30 marzo 2020 tra l'Abi (Associazione bancaria italiana), il Ministero del Lavoro e le organizzazioni sindacali e datoriali per l'anticipazione da parte delle banche di trattamenti ordinari di integrazione al reddito e di Cassa integrazione in deroga, previsti dal d.l. n.18/2020, ai lavoratori sospesi dalle attività a causa dall'emergenza Covid-19, l'Associazione ha precisato in un comunicato stampa che quasi il 94% delle banche ha aderito alla convenzione e che per semplificare l’erogazione degli ammortizzatori si stanno utilizzando tutte le diverse innovazioni che l’Inps ha messo a disposizione dal 6 aprile 2020 in tema di validazione dell’Iban, cioè il codice identificativo del conto corrente indicato dal lavoratore per il pagamento della cassa integrazione, e l’utilizzo dei sistemi informatici di collegamento diretto tra l’Istituto e le banche (Data base condiviso).

L'elenco delle banche che al 14 aprile hanno aderito all'accordo

Notizie correlate: Cassa integrazione, pagamenti a maggio - "Decreto liquidità" in vigore: le misure per le imprese - SACE lancia “Garanzia Italia” - Integrazioni salariali, semplificazioni per il modello SR41

0
0
0
s2smodern