Mercoledì, 15 Aprile 2020 09:33

Obbligo flusso UniEmens per contribuzione agricola unificata

Con la circolare n. 51 dell’8 aprile 2020, l’Inps fornisce le indicazioni per il differimento dell’obbligo di utilizzo del flusso UniEmens (PosAgri) per la contribuzione agricola unificata a partire dalle retribuzioni del mese di gennaio 2020 a quelle di aprile 2020. L’Istituto precisa, infatti, che a decorrere dal 1° marzo 2020 è stato ripristinato, per il primo trimestre dell’anno, l’obbligo dei datori di lavoro, che versano la contribuzione agricola unificata, di trasmettere le dichiarazioni di manodopera occupata con il flusso trimestrale (DMAG), che come di consueto dovrà essere effettuato a decorrere dal 1° aprile. Considerato, però, che alla citata data diverse aziende hanno già adeguato i propri sistemi informativi e trasmesso i dati relativi alle retribuzioni di gennaio 2020 con il flusso Uniemens, l'Inps chiarisce che le stesse potranno continuare ad utilizzare il flusso PosAgri anche per i mesi di febbraio e marzo 2020, in alternativa al flusso DMAG del primo trimestre dell'anno. La trasmissione dei flussi UniEmens dovrà essere effettuata entro il medesimo termine previsto per il DMAG relativo allo stesso periodo, quindi, entro il mese di aprile 2020. Spetterà poi all’Istituto convertire i flussi UniEmens nel flusso trimestrale DMAG.

Notizie correlate: Denuncia Uniemens: nuovi codici contratto da marzo 2020 - Proroga termini per domande NASpI, DIS-COLL e disoccupazione agricola - Inps: sospesi adempimenti e versamenti contributivi

0
0
0
s2smodern