Martedì, 14 Aprile 2020 16:40

SACE lancia “Garanzia Italia”

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e l’entrata in vigore del “Decreto liquidità”, SACE Simest - la società controllata del Gruppo Cassa depositi e prestiti, attraverso la quale verranno gestire online le domande e veicolate le garanzie pubbliche - annuncia l'attivazione di "Garanzia Italia". Questo, infatti, il nome del nuovo strumento per sostenere le imprese italiane a fronteggiare l’emergenza, grazie a 200 miliardi di euro di garanzie di Stato stanziati dal D.L. n. 23/2020. Sul sito dedicato alla misura sono illustrati i quattro step per richiedere la garanzia, entro il 31 dicembre 2020, per qualsiasi tipologia di impresa, indipendentemente dalla dimensione, dal settore di attività e dalla forma giuridica: dalla richiesta alla banca, o ad altro soggetto abilitato all’esercizio del credito, all’erogazione del finanziamento. Quest'ultimo avrà come limite di importo il 25% del fatturato del 2019 come risultante dal bilancio o dalla dichiarazione fiscale, oppure il doppio della spesa salariale annuale in Italia per il 2019, ovvero da dati certificati in mancanza di approvazione di bilancio. Potranno essere richiesti anche più finanziamenti dalla stessa impresa, sempre nel rispetto dei limiti previsti. La durata non potrà essere superiore a 6 anni con la possibilità per le aziende di avvalersi di un preammortamento di durata fino a 24 mesi (preammortamenti ammessi: 12,18 o 24 mesi).

Notizie correlate: "Decreto liquidità" in vigore: le misure per le imprese - Decreto liquidità primo passo per dare fiducia alle imprese - Mozione finale degli Stati Generali dei Consulenti del Lavoro 

0
0
0
s2smodern