Martedì, 14 Aprile 2020 15:26

Covid-19, misure restrittive prorogate al 3 maggio

Entrano in vigore da oggi, 14 aprile, le disposizioni contenute nel DPCM del 10 aprile, “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge n. 19/2020, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, applicabili sull'intero territorio nazionale”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 97 dell'11 aprile 2020.

Il decreto proroga le misure restrittive finora adottate per limitare i contagi fino al prossimo 3 maggio, prevedendo però graduali riaperture di attività finora non considerate di prima necessità. Tra queste, ad esempio: librerie, cartolibrerie, negozi di articoli per l’infanzia, il commercio all'ingrosso, l'attività di silvicoltura e l'industria del legno, così come la costruzione di PC e periferiche e la produzione di componenti e schede elettroniche. L’elenco completo di tutte le attività a cui è consentita la riapertura è disponibile negli Allegati 1,2,3,4 e 5 del DPCM.

Notizie correlate: Restrizioni prorogate fino al 13 aprile 2020 - Covid-19: fermi 8 mln 434 mila lavoratori, sospese il 65,9% delle imprese - Lombardia: 1,6 milioni i lavoratori a casa "per decreto" - A Roma e provincia 457mila lavoratori a casa per decreto

0
0
0
s2smodern