Stampa questa pagina
Giovedì, 09 Aprile 2020 16:50

Guardare oggi al futuro per evitare una crisi sociale dopo quella sanitaria ed economica

L’importanza di far ripartire il sistema Paese passa dalla prevedibile crisi nel settore del turismo al rischio concreto per molte aziende di non riuscire a riaprire nonostante la fine dell’emergenza. L’editoriale del Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, apre Leggi di Lavoro n.2/2020, ponendo l’accento sulla necessità di agire tempestivamente in soccorso all’economia italiana ed approfittare “della promessa flessibilità europea sul bilancio per attivare un grande piano di investimenti infrastrutturali”.  

Un dato certo, secondo il Presidente, è che le aziende italiane hanno “bisogno di sostegno per cercare di mutare questo momento critico in occasione di rilancio”. Alla fine di questa emergenza sarà necessario ricordare l’azione dei Consulenti del Lavoro, che si sono battuti affinché si attuasse una semplificazione delle procedure provando a tutelare aziende e lavoratori. “I Consulenti del Lavoro sono riusciti a dare una spinta propulsiva alla nostra economia – conclude De Luca - dimostrando cosa significhi mettere a repentaglio la propria integrità fisica per partecipare alla costruzione del bene collettivo.”

Leggi l’editoriale

Notizie correlate: Online il n.2/2020 di “Leggi di Lavoro” - Pagina speciale Coronavirus - Perché la Cig non sarà pagata entro il 15 aprile

 

0
0
0
s2smodern