Venerdì, 07 Febbraio 2020 12:58

Lavoro domestico, aumentano i contributi per l’anno 2020

L’ISTAT ha comunicato, nella misura dello 0,5%, la variazione percentuale verificatasi nell’indice dei prezzi al consumo, per le famiglie di operai e impiegati, tra il periodo gennaio 2018 - dicembre 2018 ed il periodo gennaio 2019 - dicembre 2019. Conseguentemente sono state determinate dall’INPS le nuove fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti per l’anno 2020 per i lavoratori domestici.

Per il rapporto di lavoro a tempo determinato continua ad applicarsi il contributo addizionale, a carico del datore di lavoro, pari all’1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali (retribuzione convenzionale).

Tale contributo non si applica ai lavoratori assunti a termine in sostituzione di lavoratori assenti.

L’Istituto è intervenuto con la circolare n.17/20.

Precedenti notizie: Retribuzioni lavoro domestico anno 2020

0
0
0
s2smodern