Mercoledì, 15 Gennaio 2020 15:30

Retribuzioni convenzionali 2020 lavoratori all'estero

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale di mercoledì 8 gennaio 2020, il decreto dello scorso 11 dicembre 2019, promulgato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, recante “Determinazione delle retribuzioni convenzionali 2020 per i lavoratori all'estero”.  Il provvedimento illustra le retribuzioni convenzionali da prendere a base per il calcolo dei contributi dovuti, a decorrere dal periodo di paga in corso dal 1° gennaio 2020 e fino a tutto il periodo di paga in corso al 31 dicembre 2020, per le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori italiani operanti all'estero nonché per il calcolo delle imposte sul reddito da lavoro dipendente. Tali valori sono stabiliti nella misura risultante, per ciascun settore, dalle tabelle presenti in allegato al decreto. Queste ultime indicano la fascia di retribuzione che determina il corrispettivo imponibile.

I valori convenzionali individuati nelle tabelle, in caso di assunzioni, risoluzioni del rapporto di lavoro, trasferimenti da o per l'estero, nel corso del mese, sono divisibili in ragione di ventisei giornate. Infine, il decreto fa anche riferimento al trattamento ordinario di disoccupazione, disponendo che, per gli italiani rimpatriati, esso va liquidato sulle retribuzioni convenzionali.

Notizie correlate: Pubblicato in GU il decreto fiscale 2020 - Regime impatriati escluso se posizione lavorativa non cambia - Lavoratori impatriati: chiarimenti sul regime speciale

0
0
0
s2smodern