Stampa questa pagina
Giovedì, 24 Gennaio 2019 17:00

Abusivismo: l’Ordine è presidio di legalità

La sentenza n. 2485 del 2018 del Tribunale di Torino conferma l’orientamento della giurisprudenza che ribadisce il ruolo centrale rivestito dagli Ordini professionali come presidio di legalità. Ad illustrare la sentenza è l'esperto della Fondazione Studi, Pasquale Staropoli, che si è soffermato sulle motivazioni che hanno portato i giudici a condannare per truffa e appropriazione indebita di un individuo che esercitava abusivamente la professione di Consulente del Lavoro, nonostante la sospensione per morosità dall’Albo e un procedimento in corso dinanzi al Consiglio di disciplina territoriale, stabilendo il risarcimento del danno a favore anche del Consiglio provinciale dell’Ordine che si era costituito parte civile nel processo.

Guarda il video

Notizie correlate: CNO-Inail: convenzione per scambio dati in cooperazione- Consulenza tributaria solo ai professionisti abilitati - Online la "Guida alla tutela professionale del Consulente del Lavoro"

0
0
0
s2smodern