Mercoledì, 16 Gennaio 2019 14:37

Infortuni: la responsabilità del datore di lavoro

In base a quanto disposto dall'art. 10 del D.P.R. n. 1124 del 1965, il lavoratore ha diritto ad essere tenuto indenne da infortuni e malattie professionali durante lo svolgimento del rapporto di lavoro ed il datore di lavoro è esonerato dalla responsabilità civile per eventuali episodi infortunistici qualora abbia tenuto un comportamento in linea con le disposizioni normative vigenti a garanzia della sicurezza sul lavoro. Quando, invece, è perseguibile civilmente?

In un video per la rubrica "L'Esperto risponde" della web tv di Categoria Luca De Compadri, Responsabile del Dipartimento Normativo della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, esaminale disposizioni sull'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali soffermandosi, infine, sui casi in cui il datore di lavoro è responsabile.

Guarda il video

Notizie correlate: Dal 1° ottobre online denuncia infortunio agricoltura Inail, questionario per la revisione premi

0
0
0
s2smodern