Lunedì, 23 Luglio 2018 13:58

Le Novità Normative della Settimana dal 16 al 22 luglio 2018

Piano nazionale Impresa 4.0, diretti a favorire la transizione delle piccole e medie imprese verso la «Fabbrica intelligente»
Il Ministro dello Sviluppo Economico ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 164 del 17 luglio 2018, il Decreto 9 marzo 2018 che regolamenta l’intervento agevolativo a sostegno della realizzazione nelle Regioni meno sviluppate di programmi di investimento innovativi coerenti con il Piano nazionale Impresa 4.0, diretti a favorire la transizione delle piccole e medie imprese verso la «Fabbrica intelligente. I termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazioni saranno definiti con successivi provvedimenti del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero. - Link

Assegnazione di risorse finanziarie del Programma operativo nazionale «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR
Il Ministro dello Sviluppo Economico ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 163 del 16 luglio 2018, il Decreto 21 maggio 2018 che assegna di risorse finanziarie del Programma operativo nazionale «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR, agli interventi per le aree di crisi industriale, ai contratti di sviluppo e al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese. - Link

Definizione dell'offerta di lavoro congrua
Il Ministero del Lavoro ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 162 del 14 luglio 2018, il Decreto 10 aprile 2018 con la definizione dell’offerta di lavoro congrua, ai sensi degli articoli 3 e 25 del D.lgs 150/2015 ai fini del rispetto degli obblighi di condizionalità per l'erogazione della Naspi e della Dis-Coll. In particolare l'«offerta di lavoro congrua» viene graduata sulla base della durata della disoccupazione (da meno di 6 mesi a più di 12 mesi), della coerenza con le esperienze e le competenze maturate dal soggetto disoccupato e della distanza del luogo di lavoro dal domicilio e tempi di trasferimento con mezzi pubblici. Per i soggetti percettori di indennità di disoccupazione, ai fini della definizione dell’offerta di lavoro congrua, oltre ai principi summenzionati, si dovrà tener conto anche dell’entità della retribuzione dell’offerta di lavoro, che dovrà essere superiore di almeno il 20% rispetto alla indennità percepita nell’ultimo mese precedente, da computare senza considerare l’eventuale integrazione a carico dei fondi di solidarietà. - Link

Modalità applicative del contributo, sotto forma di credito d'imposta, in favore delle fondazioni
Definite, con il Decreto 4 maggio 2018 del Ministero del Lavoro, pubblicato sulla  Gazzetta Ufficiale n. 163 del 17 luglio 2018, le modalità applicative del contributo riconosciuto, sotto forma di credito d’imposta, alle Fob, fondazioni di origine bancaria , che sostengono il volontariato attraverso erogazioni annuali al Fondo unico nazionale (Fun), che a sua volta finanzia i Centri di servizio per il volontariato (Csv). - Link


INPS

Gestione Artigiani e Commercianti – imposizione contributiva
L’INPS, con il messaggio n. 2876 del 17 luglio 2018, informa che è stata ultimata una nuova elaborazione dell’imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla Gestione in oggetto per l’anno 2018 e per eventuali periodi precedenti non già interessati da imposizione contributiva. - Link

Gestione separata - Comunicazione di debito
L’INPS, con il messaggio n. 2862 del 17 luglio 2018, rende noto che sono terminate le operazioni di elaborazione delle situazioni debitorie delle aziende committenti, sia pubbliche che private, che durante il corso dell’anno 2017 hanno denunciato tramite il flusso Uniemens il pagamento di compensi ai soggetti iscritti alla Gestione separata, di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/1995. - Link

 

ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO

Con la Nota n. 6316 del 18 luglio 2018l’Ispettorato Nazionale del Lavorofornisce dei chiarimenti in merito alla natura dell’illecitodisciplinato dall’art. 15, comma 4 della Legge n. 68/1999relativo all’omessa assunzione di soggetti disabili o appartenenti alle categorie protette. In particolare l’Ispettorato precisa che l’illecito va configurato come istantaneo ad effetti permanenti; la condotta omissiva si consuma infatti nel momento in cui scade il termine previsto dalla legge, senza che il datore di lavoro (assunzione entro il 60° giorno dall’obbligo) adempia.

 

INAIL

Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza: comunicazione a cura delle Amministrazioni statali
L’Inail, con la circolare n. 29 dell’11 luglio 2018,comunica che a decorrere dal 12 luglio 2018 le Amministrazioni statali, assicurate con la speciale forma della gestione per conto dello Stato, hanno l’obbligo di comunicare i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza tramite l’accesso al servizio telematico “Dichiarazione RLS” che diverrà, pertanto, l’unica modalità possibile per effettuare le comunicazioni in argomento. - Link



AGENZIA DELLE ENTRATE

Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti dell'autorità giudiziaria richieste dall'Agenzia delle Entrate
L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 57 del 18 luglio 2018 in oggetto istituisce i codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute in relazione alla registrazione degli atti dell'autorità giudiziaria richieste dall'Agenzia delle entrate, ai sensi dell'articolo 37 del decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n.131. Sono ridenominati, inoltre, i codici tributo istituiti con la risoluzione n. 16/E del 25 marzo 2016. - Link

Imposta di bollo sull'istanza per occupazione di suolo pubblico finalizzata alla raccolta firme a sostegno di referendum, iniziative legislative popolari, petizioni ed istanze
L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 56 del 18 luglio 2018 chiarisceche l'esenzione, in modo assoluto, dal pagamento dell'imposta di bollo prevista dall'art. 1 della Tabella di cui all'allegato B del dpr n. 642 del 1972, con riguardo agli "atti e documenti relativi all'esercizio dei diritti elettorali", si applica anche gli atti e documenti riferiti ad iniziative mediante le quali i cittadini sollecitano un'attività legislativa, nei limiti, tuttavia, in cui tali iniziative siano previste e riconosciute dalla Costituzione o da altre previsioni normative a carattere comunitario, nazionale, regionale o locale. - Link



MINISTERO DEGLI INTERNI

Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno. Autorizzazione alla fruizione sotto condizione risolutiva
Il Ministero degli interni con circolare n. 11001/119/20(8)-A del 3 luglio 2018in risposta ad una richiesta di chiarimenti da parte dell’Agenzia delle entrate, ha affermato che  Il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno può essere legittimamente riconosciuto anche prima del rilascio della documentazione antimafia. In tal caso, però, l’agevolazione è sottoposta a condizione risolutiva e, di conseguenza, qualora il procedimento per il rilascio del certificato antimafia dovesse concludersi negativamente, verrà recuperato l’intero bonus. - Link



ISTAT

TFR - Coefficiente di rivalutazione
L’Istat ha comunicato l’indice relativo al mese di maggio 2018 che  è pari a 102,2. Il coefficiente per rivalutare le quote di trattamento di fine rapporto è 1,566024%. - Link

0
0
0
s2smodern